Percorsi Formativi
Richiesta Informazioni

IL COACHING DELL'AGIRE POLITICO


CHE COSA È IL "COACHING POLITICO - POLITICAL REPROGRAMMING COACHING"

È la figura professionale che pone in atto tecniche adeguate ad affiancare personalmente un professionista dell’azione in ambito sociale e politico, nel suo scopo di liberare tutte le proprie potenzialità e di portarle al più alto livello di rendimento nei risultati: consiste soprattutto in una funzione di stimolo e di alter ego, perché la persona politica, nel perseguire i suoi obiettivi, ponga in atto procedure adatte a realizzarli.
Il Political Coach si pone come interlocutore privato della persona politica, è neutrale rispetto al progetto e alle idee che essa ha.

MOTIVAZIONI DELL'OFFERTA FORMATIVA

Il corso ha come finalità quello di fornire ai partecipanti le basi teoriche, metodologiche e pratiche:
1) per chi intende impegnarsi nell'azione politica e vuole acquisire le abilità coaching per una migliore performance;
2) per raggiungere il traguardo di Coach professionista nell'ambito del coaching, capace di lavorare a servizio e a fianco di uomini e donne con responsabilità politica, operanti in competizione elettorale e per la realizzazione degli obiettivi legislativi, economici e sociali.
Ambiti di intervento - contesti strutturati relativi all’agire politico, quali: Associazioni, Fondazioni, Scuole di formazione politica, Circoli, Comitati elettorali, personale politico.

OBIETTIVI FORMATIVI E COMPETENZE DEL "COACH POLITICO"

Crea il setting adatto ad un processo di “political reprogramming coaching” fondato sulla comunicazione efficace, in grado di facilitare apprendimenti, cambiamenti, azioni e risultati.
Supporta il cliente nel realizzare i quattro meta-obiettivi del processo di coaching applicato all’agire politico: raggiungere gli obiettivi, aumentare la consapevolezza del proprio potenziale e della realtà, amplificare le proprie opzioni, tradurre le opzioni in azioni.
Sa applicare la metodologia del political coaching in chiave di riprogrammazione attraverso i diversi stadi applicativi: affermare l’obiettivo; costruire la mappa attorno all’obiettivo e fissare il tracciato verso l’obiettivo stesso.

LA METODOLOGIA DELLA FORMAZIONE: E-LEARNING, WEB SEMINAR, STAGE FRONTALE

1) E-learning: scandito in 5 Moduli e organizzato in modo da favorire l'autoformazione.
2) Web seminar: a) introduzione al Modulo condotta dal docente; b) questioni aperte con il docente sugli argomenti delle Lezioni; c) esercitazioni di sessione fra Coach e Coachee
3) Stage residenziale finale della durata di un fine settimana, con verifica.

I CINQUE MODULI 

Modulo Uno / La professione del coaching (non obbligatorio per chi è Coach titolato)
Lezioni 1 – Le motivazioni di un coaching politico.
Lezione 2 – Il coaching, una professione per affiancare chi persegue obiettivi.
Lezione 3 – Le competenze del coaching.
Lezione 4 – Nuovo Rinascimento cercasi.

Modulo Due / La neuroantropologia politica.
Lezioni 1 – Antropologia evoluzionistica. Gli obiettivi di specie a fondamento dell'agire politico.
Lezione 2 – Neuroscienze dell'azione. I fattori cerebrali e psicologici costitutivi dell'agire.
Lezione 3 – Psicologia del sistema sociale. Il territorio dell'agire politico.
Lezione 4 – Neuroantropologia politica. Fondamenti dell'istanza politica.
Lezioni 5 – L’agire politico in prospettiva progettuale.
Lezioni 6 – Pragmatica della comunicazione.
Lezioni 7 – Pragmatica della comunicazione politica.

Modulo Tre / L'azione politica nella società complessa.
Lezioni 1 – L’azione politica nella società complessa.
Lezione 2 – Alle origini della modernità nell’occidente: il luogo dell’agire politico.
Lezione 3 – L’approccio alla complessità del sistema sociale e il problem solving.
Lezione 4 – Le discipline della complessità e l’agire politico.
Lezioni 5 – Il tradimento nell’agire politico e l’archetipo della «mensa» di Leonardo.

Modulo Quattro - Il processo del political reprogramming coaching / coaching politico.
Lezioni 1 – L’agire politico e il coaching nel modello della riprogrammazione
Lezione 2 – Il political coaching: l’obiettivo
Lezione 3 – La sessione del political reprogramming coaching
Lezione 4 – Il GROW nel coaching politico.

Modulo Cinque - Argomenti di sessione del coaching politico.
Scheda 1 – La motivazione.
Scheda 2 – Le decisioni nella gestione del potere.
Scheda 3 – La comunicazione del progetto politico.
Scheda 3 – Le elezioni e la campagna elettorale.

Il modello di riferimento è l'Antropologia Evoluzionistica applicata nella Riprogrammazione Energetica, Mentale, Spirituale.
L'Antropologia Evoluzionistica considera la condizione umana un risultato dell'interazione adattiva fra natura e cultura.
La Riprogrammazione interpreta lo sviluppo dei bisogni e delle aspirazioni umane alla luce dei concetti di programmazione e riprogrammazione quali strategie evoluzionistiche: dal DNA agli schemi comportamentali.
La Riprogrammazione focalizza, nell'ambito delle scienze, il contributo delle neuroscienze alla comprensione del comportamento umano.

REQUISITI DI AMMISSIONE

• Coach già certificato nel modulo di base.
• Laureati in: Scienze Politiche e Sociali, Scienze e Tecniche Psicologiche, Scienze della Comunicazione, Psicologia, Economia e commercio, Psicoeconomia e scienze dell’Economia.
• Diplomati con titolo di scuola media superiore con competenza umanistica, scientifica, amministrativa, previo colloquio di idoneità.