Percorsi Formativi
Richiesta Informazioni

COUNSELING DELLA RIPROGRAMMAZIONE ESISTENZIALE

Corso riconosciuto dall'AssoCounseling

MOTIVAZIONI DELL'OFFERTA FORMATIVA

Il corso ha come finalità quello di fornire ai partecipanti le basi teoriche, metodologiche e pratiche per raggiungere il traguardo di Professionista nell'ambito del Counseling, in grado di operare sia privatamente che in contesti strutturati relativi al problem solving, quali: ambito lavorativo e della formazione, sportelli d'accoglienza, servizi sociali, assistenziali, cooperazione, terzo settore; organizzazioni d'ogni ambito.

CHE COSA È IL COUNSELING ESISTENZIALE

È la figura professionale dell’aiuto che ha acquisito le competenze antropologiche, sociali e comunicative in grado di favorire, mediante le tecniche del problem solving, la soluzione a situazioni contingenti della realtà che comportano uno stress a causa di strategie comportamentali inadatte alla situazione presente, obiettivi falsati da giudizi non pertinenti, errori di valutazione delle risorse cui attingere, una filosofia di valori inadeguata alla situazione, condizioni ambientali avverse o non facilitanti.

Il modello di riferimento è la Riprogrammazione energetica, mentale, spirituale. 
La "Riprogrammazione energetica, mentale, spirituale" è una applicazione del modello dell'Antropologia evoluzionistica.
L'Antropologia evoluzionistica considera la condizione dell'essere umano frutto dell'interazione evoluzionistica darwiniana fra natura e cultura.
La Riprogrammazione interpreta lo sviluppo dei bisogni e delle aspirazioni umane alla luce del concetto di programmazione e riprogrammazione biologiche dell'evoluzionismo, .
La Riprogrammazione focalizza, nell'ambito delle scienze, il contributo delle neuroscienze alla comprensione del comportamento umano.

LA METODOLOGIA DELLA FORMAZIONE

1) La formazione è distribuita in un triennio. Ogni anno comprende quattro stage teorico-pratici frontali di cui uno in apertura e uno in chiusura, ognuno della durata di un fine settimana. 
2) La teoria, su piattaforma e-learning: è composta da 12 Moduli; ogni Modulo comprende un numero variabile di lezioni; ogni lezione comprende: un file powerpoint multimediale, testo della lezione in word e audio, supporti di approfondimento; ogni Modulo termina con un test di verifica per passare al seguente.
3) I Moduli sono distribuiti nel periodo di un triennio.
4) Il webinar per la condivisione didattica e per le esercitazioni.

I DODICI MODULI 

Modulo 1 / La professione del counseling
Lezione 1 – La storia del counseling.
Lezione 2 – L’identità del counseling.
Lezione 3 ‒ Principi del counseling.
Lezione 4 – I diversi modelli di counseling.

Modulo 2 / Antropologia evoluzionistica.
Lezione 1 – I principi dell’evoluzionismo darwiniano.
Lezione 2 – Antropologia evoluzionistica: la biologia.
Lezione 3 – Antropologia evoluzionistica: gli scopi biologici.
Lezione 4 – Antropologia evoluzionistica: l’adattamento individuale.

Modulo 3 / Il modello della Riprogrammazione.
Lezione 1 – Il modello concettuale di programmazione e riprogrammazione.
Lezione 2 ‒ La triplice programmazione.
Lezione 3 – Programmazione evolutiva individuale.
Lezione 4 ‒ Disagio nella programmazione.

Modulo 4 / La Riprogrammazione nel setting del counseling.
Lezione 1 ‒ L’ascolto e le leggi della narrazione. 
Lezione 2 ‒ Le procedure dell’investigazione. La definizione del problema.
Lezione 3 ‒ La definizione del programma operante e dell’obiettivo della consulenza. 
Lezione 4 ‒ La deprogrammazione. 
Lezione 5 ‒ La riprogrammazione: ristrutturazione dell’obiettivo, della strategia, delle risorse.

Modulo 5 / Il counseling nell’ambito affettivo e familiare.
Lezione 1 – Antropologia dell’affettività umana.
Lezione 2 – Antropologia e sociologia della comunità familiare.
Lezione 3 – La famiglia come sistema programmato.
Lezione 4 – Coppia, innamoramento e amore: antropologia e narrazione.
Lezione 5 ‒ Le conflittualità nella coppia e nella famiglia.
Lezione 6 ‒ Il concetto di mediazione e negoziazione.
Lezione 7 ‒ Principi di mediazione familiare.
Lezione 8‒ La riprogrammazione nell’ambito familiare.

Modulo 6 / Il counseling nell’ambito del lavoro.
Lezione 1 – Il disagio nel lavoro attuale in ambito aziendale.
Lezione 2 ‒ Aspirazioni, problematiche nel lavoro professionale
Lezione 3 ‒ Il lavoro perduto e il lavoro ricreato.

Modulo 7 / Il counseling nell’ambito dell’innovazione.
Lezione 1 – Abilità e atteggiamenti predisponenti all’innovazione.
Lezione 2 – Essere imprenditori di sé stessi: il riposizionamento in ambito professionale.
Lezione 3 ‒ Il counseling dell’innovazione nell’ambito sociale.

Modulo 8 / Le tecniche operative: l’interazione comunicativa.
 Lezione 1 – Antropologia del linguaggio e del raccontare.
Lezione 2 ‒ Istituzioni di teoria della comunicazione.
Lezione 3 – Il linguaggio dei segni e dei simboli.
Lezione 4 ‒ Il modello della maieutica socratica.
Lezione 5 ‒ Comunicazione, educazione, formazione.

Modulo 9 / Le tecniche operative: l’arte del pensare.
Lezione 1 ‒ Il pensare logico e i suoi paradigmi.
Lezione 2 ‒ Il pensare pratico e i suoi paradigmi.
Lezione 3 ‒ La teoria dei giochi.
Lezione 4 ‒ Il problem solving strategico.

Modulo 10 / Le tecniche operative: bibliocounseling.
Lezione 1 ‒ Costruzione della propria autobiografia.
Lezione 2 ‒ Testi, sentimenti, idee: le vie della narrazione.
Lezione 3 ‒ L’esplorazione del testo dei social e nella messaggistica.
Lezione 4 ‒ Principi e tecniche di bibliocounseling.

Modulo 11 / Le tecniche operative: artcounseling.
Lezione 1 ‒ Fisiologia e antropologia dell’immagine: statica e in movimento.
Lezione 2 ‒ Fisiologia e antropologia dei colori 
Lezione 3 – La tecnica del disegno: interpretazione e uso.
Lezione 4 – Il test dei colori secondo Max Lüscher nel counseling della riprogrammazione.
Lezione 5 – La tecnica del cinecounseling: interpretazione e uso.

Modulo 12 / Le tecniche mentali immaginative
Fondamenti delle tecniche mentali.
Esercitazioni di tecniche mentali e rilassamento.

Modulo 13 / Il percorso e le esercitazioni. 
Il percorso personale: individuale e di gruppo.
Le esercitazioni in simulate.
Il percorso di supervisione.

Modulo 14 / Istituzioni di psicologia.
Lezione 1 – Istituzioni di psicologia generale.
Lezione 2 – Psicologia della personalità.
Lezione 3 – Istituzioni di psicologia sociale.
Lezione 4 – Neuroscienze e i sistemi del cervello.
Lezione 5 ‒ L’intelligenza emotiva.

Modulo 15 / Istituzioni di psichiatria.
Lezione 1 – Istituzioni di psichiatria secondo il DSM. 
Lezione 2 ‒ Istituzioni di psichiatria evoluzionistica.
Lezione 3 ‒ La gestione dell'ansia nel modello della riprogrammazione.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Il corso di counseling è aperto a docenti, psicologi, sociologi, insegnanti, formatori aziendali, psicologi, assistenti sociali, infermieri e a tutti i possessori di una laurea di base previo colloquio con il Tutor del corso.